Il “Santo Graal” delle diete

bere più acqua
Bere più acqua? 1 soluzione c’è…anzi 7 !!!
12 dicembre 2016
Trattare le allergie con l'alga Kombu
Trattare le allergie ai metalli con l’alga Kombu
14 febbraio 2017
Show all

Il “Santo Graal” delle diete

Il "Santo Graal" delle diete

Il “Santo Graal” delle diete è esattamente il modus operandi corretto, affinché funzionino.  

In questo articolo ci riferiamo ai risultati della dieta Zona ma vale per tutte le diete equilibrate.

I passi da seguire sono questi:

Motivo

Quotidianità

Libertà

Trasformazione

Motivo

Come molti sanno bene, pensare al peso, non è sufficiente. Il peso è rilevante per iniziare una dieta. Durante il percorso però (anche il giorno dopo!, n.d.r.) il pensiero, da solo, potrebbe non bastare. Davanti al peccato di gola, nei momenti di sconforto oppure all’ago della bilancia quasi fisso, il primo pensiero è: al diavolo la dieta!. 

Quindi, bisogna aiutare il motivo iniziale a durare nel tempo. Tra i diversi modi per incentivare la forza di volontà, uno efficace è quello di prendere oggetti-simbolo della motivazione e metterli in un punti, a noi, visibili. Se il motivo, ad esempio, è puramente  estetico, il vestito (o costume) preferito, non più indossato per il peso eccessivo, si può esporre dove vederlo bene. Qualora sia uno stato di salute (strettamente collegato al peso/qualità del cibo), si può optare per un simbolo del disturbo da curare. Immagini della patologia o delle medicine che potrebbero prescrivervi, qualora non riusciate a sistemare la situazione con il cibo.

Il collegamento tra occhio e mente, è diretto. Ma la funzione “subliminale” delle immagini è il principio cardine su cui fonda anche la pubblicità che condiziona i consumi. Usiamole per rinvigorire anche il nostro motivo.

Quotidianità

Questo passo è fondamentale. Dopo aver scelto quale dieta (consigliamo quelle che prevedano tutti i gruppi alimentari) o nutrizionista seguire, alleatevi con il buon senso.

Buon senso: certamente sarà prevista la drastica limitazione (se non l’esclusione) dei dolci. Ma, se siete abituati a quei due biscotti per colazione o al mezzo cornetto con il caffè, non rinunciate. Non è colpa dei 20-40g di dolce a colazione che siete in sovrappeso o non vi sentite in forma! Inoltre, privarsi improvvisamente di un’amata abitudine è controproducente, nella stessa proporzione in cui si desidera riaverla. 

Quando farete la spesa per la dieta, leggete più attentamente le etichette con ingredienti, valori nutrizionali (non solo le calorie bensì Carboidrati, Grassi -anche il tipo-, Proteine e tutto il resto) e la provenienza dei prodotti, dove possibile. Infatti, ricordate sempre che i prodotti stranieri hanno regolamenti diversi (dai parametri italiani) per tutta la filiera (carne, pesce,uova, latte tanto quanto i vegetali). Sebbene siano approvati per la distribuzione nostrana, fate sempre attenzione. Poi, provate ad immaginarli in ricette diverse da come possiate vederli presentati.

Approfittate del periodo iniziale di dieta, quando maggiormente motivati, per informarvi (Internet, Erboristeria, Ricettari, persone intorno a voi, ecc…) anche sulla qualità degli alimenti tradizionali. Provate nuovi sapori, quelli di più recente arrivo nei nostri mercati (…succo di agave, quinoa, stevia, bacche di goji, per citarne alcuni…). Ricette innovative e salutari con ingredienti, per voi nuovi e/o conosciuti.

Apritevi alla sperimentazione: è divertente, interessante e si possono scoprire piatti che gratifichino tanto lo stomaco, quanto il palato! Questo processo è utile per cominciare ad integrare la dieta nella quotidianità.

Tenete presente che peso forma e buono stato di salute, non si raggiungono con un paio di settimane di “dieta” ma con piccole scoperte giornaliere su pregi e difetti dei cibi adatti a noi. Infatti, troverete sempre pro e contro in tutti gli alimenti ma imparerete a distinguere cosa provochi l’alimento in questione e la sua quantità, al vostro benessere psico-fisico. Scelte consapevoli guidano a regimi alimentari più sani.

Libertà

Lasciamo un giorno libero (anche se non previsto) al nuovo regime alimentare che si è deciso di seguire!

Sembra un paradosso divertente, in realtà è un ottimo motivo per proseguire la dieta perché: 

  1. Probabilmente avete iniziato la dieta di lunedì. Il mercoledì potreste sentire il desiderio di un alimento e magari lo vedete passare sotto i vostri occhi. Resistete, pensando che domenica potrete mangiarlo insieme alle altre cose di cui avete nostalgia. Arrivate a domenica ed aprite le danza come vi pare. Il lunedì non vedrete l’ora di “alleggerire” lo stomaco riprendendo il nuovo regime alimentare.
  2. Assecondare il desiderio una volta alla settimana permette quella libertà mentale di dire a se stessi “ora non lo puoi mangiare ma tra qualche giorno sì”. Questo atteggiamento aiuta nel non lasciar perdere i buoni propositi velocemente.
  3. Con il procedere della dieta vi accorgerete di non sentire più la necessità di sfogarvi il giorno libero.

La vera libertà consiste nel comprendere come avere un peso forma ed una salute migliore, adeguando qualità e quantità di cibo al vostro stile di vita.

Trasformazione

Messi in pratica i due punti precedenti, parliamo di ciò che rende una dieta di successo, rispetto alle altre. Se la dieta si è trasformata da “periodo di tempo” a regime alimentare pressoché quotidiano. Riconosciuto il benessere apportato dal nuovo stile di vita, non avrete più tanta fretta di tornare alle vecchie abitudini. Nemmeno a traguardi ottenuti. Anche nel provarci, al primo cenno di disturbo, stanchezza, pesantezza, ricorderete cosa poter mangiare per sentirvi meglio. Nel frattempo, senza rendervene conto, avrete già modificato la normale spesa alimentare.

Una dieta che funziona veramente, lascia la consapevolezza di cosa magiare per sentirsi in forma e pieni di energia. A risultati ottenuti, non guarderete, con gli stessi occhi, quello che eravate abituati a mangiare in precedenza. Infine, non ultimo risvolto importante, anche il resto dei familiari beneficerà dei vostri risultati. Cucinerete in modo più sano per voi e per loro.

Buona dieta a tutti!!!

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *